Fulginium Blood Bowl Federation

Ogni promessa e’ debito, quindi come anticipato nel primo articolo dedicato al nostro BB (blood bowl), diamo man mano voce alle varie leghe  che brulicano in Italia e spaccano caviglie quasi sempre impunemente ; iniziamo dalla citta’ di Foligno per un motivo casuale forse, ma anche come omaggio e ringraziamento per l’aiuto che l’autore del seguente articolo ci ha dato e ci da dall’alto della sua esperienza decennale, per la nascita della nostra futura Lega Sannita (Work in progress).

Fulginium Blood Bowl Federation

  Blood Bowl, se lo conosci, inizi a giocarci, non ne puoi più fare a meno. Ho scoperto questo gioco tantissimi anni fa, quando ancora si trovava l’edizione con il campo in “astrogranito” di polisterolo. Da allora, salvo un intervallo dovuto a motivi lavorativi non lo ho più abbandonato. E’ un gioco che si presta molto agli “Sfottò” e “Sberleffi” dell’avversario, sempre in chiave goliardica ovviamente, e capace di far saltare i nervi anche al più compassato dei giocatori, hai fatto tutto alla perfezione, mosso tutti i pezzi al posto giusto, evitato i tiri di dado inutili, ne devi fare uno solo e il risultato è 1, ripetizione 1!!! Ma è proprio questa la natura “diabolica” del BB, nonostante la partita che va a rotoli (è succede anche più spesso di quanto si possa immaginare), non si concede mai!!! Si gioca fino all’ultimo pezzo in campo, il risultato è perso, ma l’onore sul campo no. E’ un gioco di facile apprensione, le regole per giocare una singola partita sono poche e di facile intuizione, l’unica cosa “ostica” da imparare sono le “assistenze ai blocchi” sia in attacco che difesa, ma capito il meccanismo è tutto in discesa. Discorso a parte sono le regole per la Lega, ce ne sono molte, ma di fatto, si riducono per la maggior parte a dei tiri di dado pre o post partita. Con delle buone tabelle e/o liste (che forniamo nella pagina download del nostro sito) da consultare è tutto molto semplificato.

 

La Fulginium Blood Bowl Federation nasce dalla confluenza di parte dei soci fondatori della F.F.H.I.L. (la denominazione della Lega originaria composta dagli appassionati di Blood Bowl di Foligno), già giocatori dai tempi del campo in “astrogranito”,  ed alcuni nuovi giocatori che si sono avvicinati al mondo di questo fantastico gioco dando nuova energia e forza alla comunità locale.

Il nome trae origine dal nome latino della città di Foligno, che viene usato anche per denominare il torneo da noi organizzato, il Fulginium Bowl che si svolge nel primo week-end di marzo nella splendida cornice dell’albergo ristorante l’Ulivo.

Il logo è invece un chiaro tributo al Foligno Rugby, sia nel simbolo (un falco), che nei colori, unito alla palla chiodata simbolo universalmente associato al Blood Bowl.

 

Abbiamo una regolare lega che si svolge dal 2006, le nostre serate di gioco sono organizzate con cadenza quindicinale.

Il Fulginium Bowl ha avuto origine nel 2008 con la sua prima edizione, dal 2009 si è trasferito come sede di svolgimento, pernottamento e “cibaggio” presso la splendida cornice del ristorante-albergo L’ULIVO, che ci consente una praticissima soluzione all-in-one, la  struttura permette la possibilità di pernottare eliminando quindi trasferte per la cena ed i pernottamenti.

Il logo si ispira a quelle che sono le caratteristiche salienti del gioco, la palla chiodata, il verde dei campi ed il rosso del sangue dei partecipanti,  facilmente individuabili nel continente europeo racchiuso in una forma ovale, la lettera F di Fulginium in colore verde e la lettera B di Bowl in colore rosso che convergono in una punto centrale che è Foligno, “lu centru dellu munnu!”

Il Fulginium Bowl è caratterizzato dal fatto di essere il più antico torneo italiano che si disputa su 7 partite, (4 il sabato e 3 la domenica) è ricordato, conosciuto ed apprezzato per essere il “torneo dove se magna!!!”. Infatti è degna di essere ricordata la cena del sabato con le sue 26 portate (anche a base di tartufo), i pranzi “leggeri” del sabato e domenica, e le “merendine” del sabato e domenica pomeriggio, oltre alla disponibilità infinita di Maurizio, il gestore…

Abbiamo una pagina facebook “Fulginium Bowl – il torneo di Blood Bowl di Foligno”, ricca di foto, video che ben descrivono l’atmosfera conviviale e amichevole del torneo che attira giocatori anche dall’estero.

__________________________________________________________________________________________

un po’ di turismo

 

Dal punto di vista turistico, soprattutto per chi viaggia con moglie o fidanzata, l’Umbria offre molte possibilità di gite, escursioni, visite. Siamo nel pieno cuore dell’Italia romanica e medievale, la location del torneo si trova a circa 5km da Foligno e Trevi, 15km da Montefalco (rinomato per i suoi vini rossi), in particolare il “Sagrantino” ed il “Rosso di Montefalco”, con la possibilità di visite e degustazioni presso le cantine dei più noti produttori, 20km da Spoleto ed Assisi (la città natale di San Francesco), 40km da Perugia, 60km da Gubbio, Todi, Orvieto e Norcia (città natale di San Benedetto, rinomata per la sopraffina arte della produzione dei salumi, la “norcineria” appunto e per essere il luogo dove viene prodotta l’unica birra artigianale trappista d’Italia, prodotta nel monastero di San Benedetto). L’Umbria inoltre è rinomata per la qualità del suo olio d’oliva e la cucina a base di tartufo.

Quindi quale migliore occasione  per venire a lanciare dadi…

www.fbbfederation.it www.fbbfederation.it

 

Di Alessandro Calcagno