Blood Bowl: turni, strategia e brutalità

Cito testualmente: Blood Bowl è un gioco da tavolo creato da Jervis Johnson per l’azienda britannica Games Workshop (heroquet, starquest, ecc..) come parodia del football americano. Il gioco venne messo in commercio per la prima volta nel 1986 in una versione spartana senza miniature ma con cartoncini/personaggio e da allora è stato ripubblicato in nuove edizioni fino ad oggi con rielaborazioni e ritocchi anche sul regolamento originale. Blood Bowl è ambientato in un universo fantastico simile, ma non identico, a quello di Warhammer Fantasy, ed è un perfetto cocktail di gioco a turni, strategia e brutalita’.

Idealmente Blood Bowl prende parte in una versione “alternativa” dell’Old World, lo scenario in cui hanno luogo sia le battaglie del wargame tridimensionale Warhammer Fantasy Battle che le avventure del gioco di ruolo Warhammer Fantasy Roleplay, con la differenza che in questa ambientazione i canoni e le convenzioni del fantasy sono sovraimposti ad aspetti dello sport professionistico e della vita moderna per generare effetti comici e parodistici, esattamente nei Flinstones si faceva burla delle convenzioni della vita suburbana americana ambientandola in una improbabile ‘Età della Pietra’.

Sono convinto che spiegando le regole minuziose di questo semplice ma regolamentato gioco, ai piu’ verrebbe la noia anche solo di ascoltare e difficilmente sarebbe preso dalla voglia di provare a fare anche una singola partita, quindi proporremo un esperimento al quale faccio una semplice introduzione: BB, il gioco da tavolo, e’ un gioco trentennale con una tiratura mondiale, ad oggi esistono un numero impressionante di leghe ufficiali e gruppi non ufficiali che organizzano tornei sanzionati o amatoriali nei quali se le danno di santa ragione. Esiste una lega internazionale direttamente collegata con la games workshop (NAF) di cui parleremo in futuro, che possiamo definire in buona sostanza il lato professionistico di questo sedentario sport da tavolo;  per di più ogni quattro anni, proprio come negli sport veri, si celebra un vero e proprio campionato mondiale che attira migliaia di persone da tutto il mondo non che una marea di nazionali a difendere il trofeo (l’ultimo mondiale disputatosi a Lucca nel 2015 e’ stato appunto vinto dagli azzurri, onore a loro,mentre il prossimo si disputerà invece in Olanda a Dornbirn dal 3 al 6 Ottobre 2019.)

Certi che siano pronti a difendere questo titolo ambizioso, andremo a trovare a casa loro , uno dopo l’altra, tutte o quasi , le leghe piu’ rumorose e sanguinolente dello stivale intenzionati a frci spiegare dai loro “capitani” cosa e’ BB per loro e cosa succede nei loro capi fuori dai riflettori…